Il vino italiano alla conquista del Canada

L’organizzazione Ice Canada ha proposto per il 23esimo anno consecutivo la manifestazione “A tasting of wines from Italy“. Anche stavolta c’è stata un’ottima risposta da parte dei produttori italiani: se ne contano circa cento, consapevoli dell’importanza dell’appuntamento ormai diventato un punto di riferimento per il commercio col paese nordamericano.

L’evento sarà “diluito” in quattro tappe che si svolgeranno nelle città di Vancouver, Calgary, Toronto e Montreal. Proprio in quest’ultima metropoli saranno impegnati anche giovani sommelier del posto che riceveranno un’importante formazione. A proposito: c’è da segnalare anche l’iniziativa di Vinitaly che punta ad accrescere la cultura enologica in città dove ancora non è forte la tradizione come Ottawa, Halifax e St.Johns.

Il vino italiano in Canada continua a registrare ottimi risultati: nel 2017 è stato il primo esportatore con 80 milioni di litri e un significativo +9% rispetto all’anno precedente. Un successo che si riflette ovviamente anche nella manifestazione “A tasting of wines from Italy”, tra le più apprezzate di questo periodo dell’anno.