Ecco un importante beneficio dell’olio extravergine d’oliva

E’ Antonio Moschetta, dell’Università degli Studi di Bari. ad aver firmato uno studio che testimonia gli effetti benefici dell’olio extravergine d’oliva per l’intestino. In particolare verrebbe prevenuto con grande efficacia l’insorgere dei tumori.

Moschetta spiega come l’olio extravergine d’oliva sia particolarmente fornito di acido oleico che regola la proliferazione cellulare. Una dieta basata sull’acido oleico riesce quindi a contrastare infiammazioni all’intestino. Non solo: nell’epitelio intestinale ci sarebbero gran quantità dell’enzima SCD1 che a sua volta regola la produzione di acido oleico da parte del nostro corpo.

In mancanza di tale enzima assume ancora più valore una dieta basata proprio sull’olio extravergine d’oliva che sarebbe quindi in grado di prevenire infiammazioni alla base dei tumori intestinali. Viene ripristinata la normale attività dell’organo, andando anche a potenziare l’effetto dei farmaci che vengono assunti da coloro che già devono fare i conti con la malattia. Un cucchiaio di olio extravergine d’oliva sia a pranzo che a cena (oltre a quello per il condimento) sarebbe già sufficiente per prevenire l’insorgere di tumori all’intestino.