Per dimagrire bisogna (anche) controllare l’orario dei pasti

E’ uno studio pubblicato su Journal of Nutritional Sciences ad aprire nuovi ed interessanti scenari per coloro che stanno seguendo una dieta con lo scopo di perdere peso.

Ebbene, secondo alcuni ricercatori britannici, bisognerebbe prestare particolarmente attenzione agli orari di colazione e cena: regolandoli sarebbe molto più semplice perdere della massa grassa.

Ci sono anche riferimenti pratici: la colorazione dovrebbe essere ritardata di 90 minuti, stesso lasso di tempo per la cena che però andrebbe anticipata. Lo studio parla di una perdita di grasso doppia rispetto a chi invece resta su differenze più ampie tra colazione e cena.

L’università di Surrey ha sottolineato come un orario dei pasti più equilibrato può aiutare il metabolismo grazie ad una serie di effetti dati dagli spostamenti sopra elencati. Se si restringe la finestra oraria in cui si mangia c’è anche meno cibo in totale durante il corso della giornata senza dimenticare che il corpo a digiuno per più ore non ha lo stesso bisogno di mangiare.